Sweet Potato
My profileBlog consigliatiLinksPost

________________________________________________________________________________________
domenica 7 ottobre 2012 | 12:39 | 2 Commenti

Questo post nel blog prima o poi avrei dovuto scriverlo. 
Cosa dovrei dire? Sono appena ritornata in Italia, da qualche giorno in realtà, e la delusione per quanto riguarda Londra è ancora bella viva dentro di me.
Non saprei neppure da dove cominciare, tante sono le cose che non vanno in quella città. Direi nell'Inghilterra in generale a questo punto.
Insomma, se volete saperlo immaginatevi il Giappone, avete presente la sua bella facciata? Beh, Londra è la stessa medesima cosa. Ti mostra la parte più bella ed affascinante di se. I comignoli sui tetti delle case, le stradine dall'aspetto vittoriano, i monumenti, i luoghi "importanti", tutto bello, tutto pomposo, tutto............ FALSO! Eh si, perchè, se sei un turista, vedrai tutta la città come il Paese delle meraviglie. Appena decidi di andarci a vivere però vedrai l'altra faccia della medaglia, a cominciare dalle persone. Non so con chi si potrebbe fare il paragone, ma gli inglesi sono il popolo più inospitale del mondo, ognuno di loro si sente un Re e non si rende affatto conto che in realtà è solo un suddito, che è stato messo lì per servire ben due istituzioni: la Regina ed il Governo britannico. Non sono di nessun aiuto, sanno essere antipatici come pochi e soprattutto amano imbrogliare il prossimo e spillargli quante più sterline possibili dal suo portafoglio. Mettono in affitto delle stanze a prezzi direi abominevoli, assurdi! e non mettono in chiaro che comunque vorrebbero il doppio dei soldi che chiedono anticipatamente. Ti fanno la bella faccia se ti presenti ad un colloquio di lavoro, o comunque se giri TUTTA Londra a dare curriculum in tutti i negozi, ti danno delle speranze, ti fanno un sorriso da parte a parte come a dire: si, verrai a lavorare da noi. T'illudono, t'illudono e ancora t'illudono e poi ti ritrovi lì, ai margini della strada, con un'impronta di stivale stampata nel fondo schiena. Eh si, perchè, come dicevo, questa non è altro che la città delle illusioni, che deve presentarsi pulita e perfetta di fronte all'Europa intera, ma che dentro di se nasconde solo il marcio che, purtroppo per loro, viene allo scoperto molto facilmente.
Peccato che se questa città era la tua ragione di vita subisci uno shock che non so quando potrà passare... adesso non riesco neppure a guardare una Union Jack, è più forte di me, non riesco a vedere niente d'inglese senza pensare: "ma guarda tu che falsi". Non riesco ad ascoltare una persona che dice: "quant'è bella Londra", senza doverle dire: "stai molto attenta, è SOLO bella... appunto!" Non ci riesco proprio, non so se passerà, quando passerà, se ci riproverò, se il mio destino sarà un altro Paese, se sarà l'Italia stessa.
Certo nessuno m'impedisce di ritornarci come turista e ritrovare solo la bella facciata che si presenterà ancora una volta davanti ai miei occhi. Ma prima avevo delle certezze, mi vedevo lì, con la mia tazza di tè davanti ad una finestra che dava su uno di quei piccoli quartieri tipici... adesso il tè si è freddato ed io mi sono svegliata da un bel/brutto sogno... 
PAST FUTURE


_______________________________________
◕ Disclaimer ◕


Benvenuti nel mio blog! Have fun <3
Francy
_______________________________________
◕Shout here◕

Spazio per gli gridare al mondo gli scazzi settimanali!

_______________________________________
◕ Big Claps ◕

Basecode : Ana Min- Ji
Template : Sya Syahirah
Header : OneWifey
Tutorial : OneWifey
BestView : Google