Sweet Potato
My profileBlog consigliatiLinksPost

________________________________________________________________________________________
domenica 18 marzo 2012 | 17:54 | 4 Commenti

Ok, eccoci giunti nel cosiddetto e famoso 2012. Molte cose sono già cambiate, sono appena trascorsi 3 mesi del nuovo anno, e molte altre sono sicura che cambieranno ancora. Non sono riuscita a trasferirmi a Londra poiché aspetto notizie da parte dello SVE. In realtà sarebbe l'unico modo per cominciare a trascorrere un pò di vita lassù e vedere come va. La voglia c'è, il coraggio pure credo, qui ho solo da perdere una cosa importante per me, ma forse l'ho già persa... Nel frattempo, come da titolo, la mia città si è decisa a cambiare volto: "in meglio?" chiederete voi, eh no, IN PEGGIO! Cercherò di spiegarvi in breve: Piazza Duomo è una piazza storica al centro di Reggio Cal. E' abbastanza frequentata da abitanti e turisti, non è molto grande, ma la cosa più bella sono gli alberi che la circondano. Sono ben curati, cosa strana in una città come la mia, ed in estate donano una piacevole ombra mista ad un venticello che proviene dal mare, che si trova due strade più giù, devo dire niente male... Ebbene: forse una delle ultime cose belle che ci erano rimaste ci verrà negata per sempre. Perchè? E' semplice... eccolo il perchè:



Si tratta del nuovo progetto di Piazza Duomo. Un piano che prevede di smantellare tutti gli alberi della zona. Non ho idea dove saranno portati questi alberi. Di sicuro ne faranno legna e carta... chi lo sa. Vi faccio leggere, qui di seguito, parte del progetto.

Il progetto mantiene l’aspetto formale della piazza, ripavimentata  con blocchi di travertino posati a correre, per l’intera area. L’utilizzo del travertino permette di ottenere una continuità formale e spaziale col Duomo data dal colore: il bianco della nuova pavimentazione si fonde con quello del Duomo ottenendo una continuità che da orizzontale (pavimento) diventa verticale (fronte Cattedrale). Sul fianco dei portici sarà creata una breve strada di servizio, in pietra lavica, l’utilizzo della pietra permette di dare continuità storica (perché le traverse del Corso sono pavimentate con il medesimo materiale) creando un contrasto cromatico dato dai due colori opposti. I materiali dati dal travertino di colore bianco e dalla pietra lavica vengono reinterpretati e utilizzati come elementi della natura: infatti sia il travertino, roccia sedimentaria calcarea, che la pietra lavica, vomitata dal vulcano dalle viscere della terra, divengono forti presenze di natura che si fondono nel paesaggio urbano e naturale dello Stretto. All’interno della piazza saranno realizzate delle zone sedute, anch’esse in travertino, blocchi omogenei generati dall’estrusione del lastricato pavimentale, emergenti come per effetto di una forza sismica sussultante.

Leggendo potreste pensare: "Si, ma è bello anche così.." Eh no che non è bello. Colate di pietra e cemento che vanno a lastricare un'intera piazza, neanche l'ombra di una zona verde, un dispendio assurdo di soldi quando da noi, nelle nostre case, mancano ancora: acqua potabile, spesso e volentieri elettricità, i balconi delle case cadono a pezzi, le facciate non ne parliamo, e potrei continuare ad elencarvi un mare di altra roba, per non parlare di lavori iniziati e mai finiti in ogni via. Palazzi alti e abbandonati a metà, con il rischio che crollino sulla testa di qualche povero passante. E che dire della spazzatura e degli scioperi continui di quelli che devono andare a raccoglierla? Scioperi per i quali, poverini, hanno ragione giustamente. Ma se la situazione continua, di qui a poco ci troveremo anche noi ad affrontare un'emergenza rifiuti, perchè non vi dico lo schifo che c'è per le strade... roba da vomito! Poi c'è il continuo sciopero di Acquereggine, cioè quelli che forniscono l'acqua alla città, suppongo dall'acquedotto, che ci lasciano completamente senza acqua, almeno nella mia zona, anche per mesi e mesi. Le tubature che non sono ben collegate, per cui, se siete in un palazzo, ad esempio, di 4 piani, se il vostro vicino apre l'acqua o decide di fare le pulizie di primavera lasciandola scorrere tutto il giorno, avoglia ad imprecare per fare una doccia, l'acqua non scorrerà nelle vostre tubature neanche se vi mettete a pregare in turco. Insomma dovrete aspettare che il CARO vicino finisca di fare le pulizie e chiudere tutto... Mi chiedo: si può andare avanti così? Cioè, per tornare all'argomento, questi soldi dovrebbero essere stanziati per risolvere questi problemi più urgenti, non per toglierci una delle pochissime aree verdi che ci sono ancora rimaste e che rendevano bella tutta quella zona. Era un piacere fare anche solo una fotografia lì, perchè a lato ci sono i portici con il bar e dei tavolini in vimini carini e con gli alberi rendevano tutto l'insieme molto bello, oltre a garantire, come dicevo prima, una bella ombra ed una bella zona relax. Io non ho parole sinceramente, poi i politici vengono a dirci che non dobbiamo andarcene dall'Italia, o qualcuno viene a scrivere che dobbiamo rimanere per lottare. Ma lottare per cosa? Per non ottenere niente a quanto vedo, si è sempre lottato per ottenere i propri diritti. Ma non funziona, oggi come oggi non funziona, rischi di fulminarti sopra un traliccio e finire in coma. Io personalmente non ci sto... Londra aspettami che arrivo!  
PAST FUTURE


_______________________________________
◕ Disclaimer ◕


Benvenuti nel mio blog! Have fun <3
Francy
_______________________________________
◕Shout here◕

Spazio per gli gridare al mondo gli scazzi settimanali!

_______________________________________
◕ Big Claps ◕

Basecode : Ana Min- Ji
Template : Sya Syahirah
Header : OneWifey
Tutorial : OneWifey
BestView : Google